Malinconia post-ritorno…

“Che ore sono? Ah, sì… le otto. Bene… e che cosa era previsto per oggi? Dunque, se non sbaglio ieri si era detto di fare un giro per Madrid… quindi autobus, fermata a Moncloa e poi la metro fino a Tirso de Molina. Sì, ma oggi questi benedetti churros voglio proprio assaggiarli, anzi salto la colazione e vado direttamente dal Maestro Churrero. Ora mi alzo… tra due minuti mi alzo e poi sveglio anche gli altri…”

Stamattina nel dormiveglia avevo in testa più o meno questi pensieri, poi ho sentito il cane abbaiare e la sigla di Uno Mattina provenire dalla cucina, mentre nella penombra ho intravisto il borsone svuotato dei panni messi in lavatrice, ed allora ho realizzato: sono a casa. Già, eccomi ritornata al paesello… Peccato che la mia testa sia ancora altrove…
Per il momento l’unico antidoto a questa malinconia post-ritorno rimane quello di andare qua e rivedere i video, aspettando che vengano montati gli altri.
Poi, per quanto riguarda l’irrilevante questione “vorrei ripartire per una qualsiasi altra destinazione, e subito”, proverò a resistere, fin quando mi passerà…

1 Comment

  1. Don’t worry! classica sindrome post vacanza….Hai presente la pubblicità di Costa Crociere col gruppo di autosostegno??? Una roba simile….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

Archivi