In soffitta, a casa dei miei, ci sono degli scatoloni. Sono delle grandi scatole di cartone marrone, quelle da trasloco, per intenderci. Custodiscono vecchie riviste, libri, quaderni, giochi da tavolo che farebbero la felicità di un qualsiasi nostalgico degli anni ’80 (vedi alla voce Brivido e Cluedo), scarpe, borse e un sacco di altre cianfrusaglie. Andare ad aprire questi scatoloni equivale a fare un vero e proprio tuffo tra i ricordi,...