Concordo pienamente con quanto diceva il povero Nanini, insegnante precario in una Vigevano in pieno boom economico, al maestro Mombelli: “Ma non sarebbe meglio vivere in un mondo più tranquillo… primitivamente… agrestemente…”. Io la vita agreste la sto giusto sperimentando in questi giorni. I miei, temendo l’ondata di caldo torrido, se ne sono andati in vacanza, lasciandomi qua ad occuparmi del loro orticello. Occuparsi dell’orto nel mio caso,...