The Magic Bag: last version.

louis-vuitton-monogram-canvas_9e6bc7b5.jpgLa borsa qui accanto si chiama Neverfull Bag, ovvero borsa incolmabile. Sembra, infatti, che nonostante i suoi 700 g di peso sia capace di sostenere fino a 210 kg. Per me, invece, si tratta soltanto di un’altra anonima Magic Bag. Assisto impassibile al dilagare nei Tribunali dell’ennesima epidemia, il cui virus stavolta sembra essere ancor più incontrollato del suo predecessore a forma di bauletto. L’articolo in questione, infatti, si può trovare anche a misura di fascicolo e sta quindi soppiantando centinaia e centinaia di valigette considerate ormai demodé. Anche stavolta, comunque, nutro seri dubbi sull’autentica provenienza della cosa, che casualmente ho iniziato a vedere circolare ad estate inoltrata, proprio quando lungo le nostre spiagge, borse quasi identiche all’originale venivano mercanteggiate a prezzi più che concorrenziali. Ad ulteriore conferma dell’illecita provenienza di questo must vi è poi il significativo aumento del fenomeno che si è registrato al ritorno dalle vacanze.
E alla luce di queste considerazioni mi vien legittimamente da domandarmi: chissà se anche questo clone i 210 kg riuscirà a sostenerli tutti? Qualcosa mi dice che dopo un mese di trasporto di fascicoli e incartamenti vari inizierà a rompersi. Staremo a vedere… Sempre che non venga soppiantato da un’altra Magic Bag…

2 Comments

  1. Di Neverfull bag ne consegnano pochi esemplari al mese nei negozi Vuitton e c’è una lista d’attesa interminabile, per cui credo proprio che tra non molto…inizierai a vedere borse che come per magia inizieranno a cedere sotto il peso di fascicoli e incartamenti:-)

  2. La lista d’attesa… ecco un ulteriore elemento di prova dell’illecita provenienza delle borse che ho visto circolare…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

Archivi